Via Manzoni, 56 - 20089 – Rozzano (MI) - C.F. 97245860156 - P. IVA 13105350154

+39 02.8224.2305/2303 insiemecon@humanitas.it

Insieme con Humanitas a BookCity 2021: la lettura come strumento della relazione di cura

BCM2021 Facebook1

Una settimana pensata per chi ama la lettura: dal 17 al 21 novembre, torna l’appuntamento annuale con BookCity Milano 2022, manifestazione dedicata al libro e alla lettura, che quest’anno festeggia i suoi primi 10 anni. In programma, più di 1.400 eventi, in presenza e online, sul tema “DOPO”. Tra di essi, non mancheranno gli appuntamenti di #BCM per il sociale, dedicati chi si trova in un momento di fragilità, costretto a una marginalità temporanea o permanente, in luoghi come ospedali o carceri.

In questa cornice, si inserisce anche l’incontro proposto da Fondazione Insieme con humanitas per venerdì 19 novembre alle 18:00, trasmesso in streaming sul canale YouTube di Insieme con Humanitas, in collegamento dagli ospedali Humanitas di Rozzano e di Bergamo.

I volontari della Fondazione, con la regia di Carlo Presotto, direttore artistico del Centro di Produzione Teatrale “La Piccionaia” di Vicenza e ideatore del progetto “Tessitori di voce”, si alterneranno nella lettura di brevi brani tratti dai due audiolibri registrati durante gli scorsi mesi e messi a disposizione dei pazienti in forma di podcast sulle principali piattaforme: Tre uomini in barca (per non parlar del cane) di J. K. Jerome e Le novelle marinaresche di Mastro Catrame di E. Salgari.

Obiettivo dell’evento promosso da Insieme con Humanitas è far conoscere l’attività dei Tessitori -volontari lettori attivi negli ospedali Humanitas di Rozzano e di Bergamo- e il progetto “Legami di parole” nato nei mesi del lockdown per dare una “continuità online” al loro servizio, altrimenti sospeso. Inoltre, l’evento sarà l’occasione per riflettere sul ruolo del volontariato in ospedale, la luce del nuovo contesto post-pandemia.

I Tessitori sono volontari di Fondazione Insieme con Humanitas formati alla lettura ad alta voce per dedicare alcune ore del proprio tempo a leggere brani scelti ai pazienti costretti in ospedale per lunghi periodi. La lettura, nell’attività dei Tessitori di voce, diventa un tramite per costruire la relazione con il paziente e portarlo, per un breve momento, in una dimensione diversa da quella che sta vivendo come persona malata, ricoverata in ospedale.

Legami di parole -che conta cinquanta video-letture, un podcast di racconti e, ora, anche due audiolibri- è una forma di resilienza, un modo per partecipare all’assistenza ai pazienti anche in questa difficile situazione e per concretizzare la mission di Insieme con Humanitas che opera, a fianco dell’ospedale, per una presa in cura completa della persona malata.

Il programma completo di BookCity 2022 è consultabile sul sito www.bookcitymilano.it